Mountainbike Tour

Höhenprofil (326 m bis 1.336 m)

Höhendifferenz

1.010 m

Gesamtanstieg

1.337 m

Gesamtabstieg

1.294 m

GPSies-Index 11,26 ClimbByBike-Index 73,52 Fiets-Index 3,03


Über diese Strecke

Qualität der Strecke
Länge
37,92 km
Geo-Koordinaten
4299
Wegepunkte
3
Angezeigt
96 mal
Herunter geladen
4 mal

Bewertungen

Landschaft
(0)
Anspruch / Kondition
(0)
Technik
(0)
Spaßfaktor
(0)
Strecken-Beschreibung
(0)
Rundkurs

37,92 km

Aktivität, geeignet für

Download als
Entfernung mit Geländesteigung
Strecke melden
Keine Reduzierung, alle Punkte werden ausgeliefert (Anzahl der Punkte: 4299)
  • oder

 

Strecke glätten
Beschreibung der Strecke

Partendo dall'abitato di Casazza percorriamo per qualche km la SS42 direzione Lovere, fino al raggiungimento dell'intersezione con la strada che porta a Ranzanico, dove, girando a sx, iniziamo le prime pedalate in salita, dolce e mai impegnativa sino al raggiungimento del centro del paese, dove, oltrepassata la piazza e prendendo la strada a dx subito dopo si presenta sulla sx una salita irta su fondo cementato, con indicazione "loc. Forcella"; da qui fino alla località citata inizia una salita impegnativa, costante e lunga che in circa 4,5 km ci fa guadagnare qualcosa come 520 mt+.

Raggiunta la località forcella prendiamo il sentiero cai 618 dove il primo pezzo necessita di portare la bici per superare un pezzo di scalinata fatta con travi in legno ed un pezzo irto dove la pedalata risulta impossibile; riasliti in sella si continua sino al raggiungimento di una cascina dove, oltrepassando una sbarra torneremo sulla strada forestale principale proveniente da Peia (vs. sx); prendendo la direzione a dx, continueremo il nostro viaggio per circa 3 km, dove si affronteranno tratti in falso piano e tratti con pendenze accentuate che saranno alleviate da una vista spettacolare sulla Valle Cavallina, dove contemporaneamente in alcuni punti si potranno notare contemporaneamente lago di Endine, lago d'Iseo e lago si Gaiano; percorrendo questa strada forestale, noteremo ad un certo punto sulla sx un'intersezione di una strada cementata, che sarà da noi percorsa rientrando dal monte Sparavera e che ci riporterà nuovamente sul 618; passati 3 km raggiungeremo un guidepost dove ci indicherà a sx il sentiero per raggiungere la "Malga Lunga".

Abbandociamo momentaneamente il 618 e prendiamo la strada indicata. Un breve tratto di 600 mt circa ci farà guadagnare un dislivello di circa 100 mt, attraverso pendenze rese a tratti difficoltose a causa del fondo sconnesso per la prima parte, mentre ben più pedalabile la seconda non tanto per la pendenza, che forse è aumentata, ma per il fondo più compatto. Raggiungiamo un secondo guideposto dove andando a dx si raggiungerebbe la Malga Lunga percorrendo il 547; mentre noi gireremo a sx in direzione opposta, percorrendo in falso piano qualche centinaio di metri dove raggiungeremo una pozza d'acqua sulla nostra sx denominata "pozza dei sette termini", la aggireremo in senso antiorario per poi puntare in alto a dx attraversando il prato che ci troveremo di fronte, puntando verso la vetta del monte Sparavera.

La prima parte del prato risulta difficoltosa se non impossibile la pedalata, in quanto il pascolo di bestiame nei giorni precedenti lo ha reso praticamente impossibile da pedalare; pertanto abbiamo dovuto spingere la bike per circa 250 mt per poi riprendere la sella e pedalare fino alla vetta.

Qui ci aspetta un viewpoint che lascerà a bocca aperta chiunque, a mio parere una delle viste più belle sul lago di Endine da una parte, dove in lontananza si potrà scrutare anche il lago d'Iseo, e della val Gandino dall'altra; appena arrivati in vetta il tutto era avvolto da una fitta foschia, che fortunatamente pian piano ci ha permesso di poter godere di tale spettacolo; non oso immaginare in una giornata limpida.... 

Ripagata la vista, indossate le protezioni, ci si butta in picchiata attraverso il prato, dove la traiettoria non è costretta e pertanto ci si può divertire come meglio si crede, prestando comunque la massima attenzione; raggiungiamo la strada sottostante, che se percorsa in direzione ovest ci ricondurrà all'intersezione citata in precedenza durante la salita; invece noi proseguiamo sempre attraverso il prato per raggiungerla poco più a valle e che ci riporterà sul 618, il quale ripercorrenderlo, raggiunto il primo guidepost citato, anzichè prendere la direzione "Malga Lunga" proseguiamo diritti non abbandonando mail il 618 il quale ci porterà ad attraversare alcune cascine fino a quando si trasformerà in single track che entrerà direttamente nel bosco.

Prestiamo molta atenzione a questo tratto per due motivi principali: il primo la nostra sicurezza, in quanto il fondo è molto smosso, spesso formato da sassi (non massi) di medie dimensioni, canali stretti e pendenze irte; il secondo motivo è che trascorsi i primi 800 mt da quando siamo entrati nel bosco, dobbiamo abbandonare il sentiero principale prendendo quello che si presenterà sulla nostra sinistra appena dopo l'attraversamento di un piccolo ruscello (in secca); fate attenzione, il sentiero non è nascosto, è visibile a sx e l'imbocco di esso è tutto in salita.

Abbandonato il sentiero scassato, ne prendiamo uno a fondo molto più dolce, stretto e veloce, molto divertente; prestiamo molta attenzione in quanto a tratti risulta esposto (ma non troppo); a metà del sentiero fate attenzione a delle catene poste per impedire il passaggio di mezzi motorizzati; le troviamo subito dopo una curva ad angolo in un passaggio tra rocce, dove ovviamente dobbiamo superarlo con le bike a spalla; superato questo tratto si continua nel divertente single track sino al raggiungimento della strada asfaltata, la quale ci indica che siamo giunti a Endine Gaiano località Palate.

Da qui andando a sx direzione est si raggiunge la frazione di Piangaiano e si ritorna sulla ss42; mentre tenendo la dx in direzione ovest, seguendo attentamente la traccia, si potrà raggiungere la località Fanovo prima e la chiesetta degli Alpini di Ranzanico poi, attraverso un lungo sali-scendi su tratti asfaltati e non.

Una volta raggiunta la chiesetta degli Alpini di Ranzanico, non ci resta che percorrere a ritroso i primi km fatti in mattinata per raggiungere il punto di partenza.

Es sind noch keine Kommentare vorhanden.

Melde dich an, um einen neuen Kommentar zu schreiben

Koordinaten des Startpunktes

N 45°45.179' E 9°54.491'
N 45°45'10.797" E 9°54'29.464"
N +45.7529994 E +9.90818470

Koordinaten des Endpunktes

N 45°45.207' E 9°53.958'
N 45°45'12.437" E 9°53'57.532"
N +45.7534548 E +9.89931464

Weitere Infos unter: Link zu uns

Falls du von deiner Webseite auf diese Strecke verlinken oder als iFrame einbetten möchtest, dann kopiere einfach folgenden Codeschnippsel und binde ihn an einer beliebigen Stelle in deinem Quellcode ein:

kopieren
kopieren
kopieren
kopieren
  • QR Code - Track To Go
    QR Code
  • QR-Codes sind zweidimensionale Barcodes, die jedes Gerät interpretieren kann, auf dem eine QR-Code-Software installiert ist. Lade dir die URL dieser Strecke einfach auf dein Smartphone herunter (erfordert QR Code Software auf deinem Smartphone).