MTB-Trail Lughezzano Verona

Höhenprofil (595 m bis 1.703 m)

Höhendifferenz

1.108 m

Gesamtanstieg

1.246 m

Gesamtabstieg

1.225 m

GPSies-Index 10,88 ClimbByBike-Index 83,17 Fiets-Index 3,88


Über diese Strecke

Qualität der Strecke
Länge
38,66 km
Geo-Koordinaten
2219
Angezeigt
77 mal
Herunter geladen
11 mal

Bewertungen

Landschaft
(0)
Anspruch / Kondition
(0)
Technik
(0)
Spaßfaktor
(0)
Strecken-Beschreibung
(0)
Rundkurs

38,66 km

Aktivität, geeignet für

Download als
Entfernung mit Geländesteigung
Strecke melden
Keine Reduzierung, alle Punkte werden ausgeliefert (Anzahl der Punkte: 2219)
  • oder

 

Strecke glätten
Beschreibung der Strecke

L’obiettivo dell’escursione in MTB è quello di percorrere in discesa e integralmente il Vaio dell’Anguilla con partenza dal Rifugio Podesteria e conclusione nella splendida borgata di Valle in prossimità di Lughezzano. La partenza avviene nel paese di Lughezzano con parcheggio nella piccola piazzetta antistante la chiesa.

(utile info – a fianco della sagrestia c’è un rubinetto con lavandino in marmo, utile per dissetarsi e lavarsi il viso alla fine del giro).

Inutile dilungarsi sulle innumerevoli possibilità di salire da Lughezzano fino al Rifugio Podesteria.

La lunga discesa lungo il vaio può essere suddivisa in due parti abbastanza diverse per caratteristiche tecniche:

1)       La prima parte da Rifugio Podesteria al Ponte dell’Anguilla sulla strada da Bosco ad Erbezzo

2)       La seconda dal suddetto Ponte alla borgata Valle

Prima parte

Il Vaio inizialmente si chiama Vaio delle Ortiche e non è certo difficile comprenderne il motivo. L’imbocco del Vaio non è di immediata individuazione ed è opportuno seguire con molta attenzione i segni bianco-rossi nascosti dalla vegetazione molto rigogliosa in questo tratto. Con qualche tratto a spinta e qualche filo spinato da superare, si raggiunge abbastanza velocemente il fondo del vaio. Lo si raggiunge con una paio di tornanti su mulattiera. Sul fondo del vaio scorre una mulattiera che ben presto si trasforma in carrareccia. Il fondo inizialmente è sconnesso e sassoso, ma progressivamente migliora e consente una discesa molto veloce e tecnicamente non impegnativa. Attenzione in ogni caso agli escursionisti molto frequenti lungo questo tratto. Attenzione inoltre alle lastre di roccia se il terreno è umido.

Sostanzialmente, a parte l’imbocco, lungo questa parte non ci sono problemi di sorta essendo il tragitto molto battuto dagli escursionisti e anche dai bikers.

Seconda parte

Qui la musica cambia sostanzialmente. L’ambiente è molto più severo, accidentato e le indicazioni sono ridotte all’essenziale. L’imbocco avviene poco prima di raggiungere l’asfalto sul ponte deviando a sx lungo una mulattiera/carrareccia in fase di sbancamento. Si passa sotto il ponte dove scorre la statale Bosco Erbezzo e si prosegue per una decina di minuti. A parte il terreno accidentato, non presenta problemi di sorta. Purtroppo poco dopo ci si trova di fronte una zona con alberi abbattuti e/o segati di recente e messi di traverso lungo il fondo del vaio. Ciò rende impossibile proseguire sul percorso originale. Non ho ben capito se si tratta di danni legati alle recenti piogge abbondanti o si tratta di lavori di sistemazione del percorso. Con faccia a valle e osservando con attenzione, si nota sulla nostra sx una traccia di sentierino che risale il fianco sx del vaio. Seguirlo con andamento ondulatorio con bici a spinta. Il tratto è breve e consente di aggirare la zona impraticabile e di ritornare nel fondo del vaio poco oltre. Ci si trova ora in ambiente veramente selvaggio e incontaminato che può creare un po’ di soggezione. Niente paura, proseguire lungo il fondo del vaio seguendo il percorso ora evidente. Si alternano tratti ciclabili agevolmente ad altri decisamente più ostici con qualche brevissimo passaggio a spinta per superare alcuni gradini o avvallamenti del terreno. Dopo breve si incontra il sentiero E5 che arriva da Masselli e prosegue verso Erbezzo. Ignorare chiaramente entrambe le soluzioni e proseguire sul fondo del vaio. Il terreno continua ad essere selvaggio e incontaminato e fa sudare non poco per rimanere in sella. Con un po’ di manico e strappando ripetutamente sui pedali si riesce comunque a rimanere quasi sempre in sella. Si incontra poco più avanti il sentiero che scende sulla sx da Turban.   A questo punto il tratto più ostico è alle spalle e il terreno migliora progressivamente man mano che si scende. Sempre impegnativo e severo, ma siamo qui proprio per questo ….

Dopo un lungo tratto, con braccia e gambe piene di orticate e graffi per la ricchissima vegetazione, si arriva ad un bivio. Ignorarlo e proseguire oltre con indicazione Lughezzano. Si incontra un secondo bivio ed ora prendere invece la sx salendo con ripida rampa alla splendida contrada di Valle dove la magnifica discesa praticamente si conclude. Poco oltre con comoda pedalata si raggiunge l’asfalto.

Commento – Percorso adatto a chi piacciano le avventure in MTB e non si fa impressionare dagli ambienti selvaggi e incontaminati, a chi piace “cercare il passaggio” quando sembra di non poter più proseguire, a chi   non si scompone troppo di smontare ripetutamente di sella. La discesa regala scorci e panorami veramente splendidi, emozioni forti e grande soddisfazione. Pur essendo una “discesa” si fatica e si suda non poco, ma alla fine, almeno secondo me e i miei compagni di escursione, ne valeva veramente la pena. Buona gita a chiunque voglio ripetere l’esperienza e   ….. mandatemi poche maledizioni …..

Mehr Eigenschaften
bergig  GPS erfasst  steinig  Singletrail 

Es sind noch keine Kommentare vorhanden.

Melde dich an, um einen neuen Kommentar zu schreiben

Koordinaten des Startpunktes

N 45°35.718' E 11°00.245'
N 45°35'43.103" E 11°0'14.700"
N +45.5953065 E +11.0040835

Koordinaten des Endpunktes

N 45°35.717' E 11°00.240'
N 45°35'43.073" E 11°0'14.429"
N +45.5952981 E +11.0040081

Weitere Infos unter: Link zu uns

Falls du von deiner Webseite auf diese Strecke verlinken oder als iFrame einbetten möchtest, dann kopiere einfach folgenden Codeschnippsel und binde ihn an einer beliebigen Stelle in deinem Quellcode ein:

kopieren
kopieren
kopieren
kopieren
  • QR Code - Track To Go
    QR Code
  • QR-Codes sind zweidimensionale Barcodes, die jedes Gerät interpretieren kann, auf dem eine QR-Code-Software installiert ist. Lade dir die URL dieser Strecke einfach auf dein Smartphone herunter (erfordert QR Code Software auf deinem Smartphone).